Tennis Journal - tel. 011 3828128 - Iscrizione tribunale di Torino N. 4852 del 24/11/1995 - Direttore responsabile: Roberto Bertellino
 
23/09/2017
 

La storia
 

La sede
 

Gli obiettivi
 
Cronaca
A Wimbledon Federer sale nei quarti
Nulla da fare per Nadal, fermato 15-13 al quinto da Muller (11/07/2017)
Federer autoritario ieri contro il suo clone non così perfetto, il bulgaro Dimitrov, ed in grande stile nei quarti di finale, in tre set e senza particolari affanni.
Sul Centre Court di Wimbledon il 35enne fuoriclasse svizzero, numero 5 della classifica mondiale e terzo favorito del seeding, ha rifilato una lezione al 26enne bulgaro, che per caratteristiche tecniche tanto gli assomiglia, numero 11 della classifica mondiale e accreditato della 13esima testa di serie, vincitore del titolo junior in questo torneo nel 2008 e poi semifinalista a Church Road nel 2014: 64 62 64 il punteggio in favore dell’elvetico, vincitore di 18 titoli Slam, che per la 15esima volta raggiunge i quarti di finale a Londra, record per l’era Open (dal 1968), come le 50 apparizioni complessive tra i ‘best 8’ di uno Slam. Si tratta dell’88esimo successo in carriera a Wimbledon per Federer, a puntellare ulteriormente il record assoluto che detiene. Insomma, l’inseguimento all’agognata ottava meraviglia, per la quale ha rinunciato a tutta la stagione su terra, può continuare. Prossima tappa la sfida-rivincita con Milos Raonic, numero 7 del ranking mondiale e 6 del tabellone, che dodici mesi fa lo stoppò in semifinale (il primo canadese a raggiungere l’ultimo atto di uno Slam). L’allievo di Riccardo Piatti è dovuto ricorrere al quinto set per domare il 20nne tedesco Alexander Zverev, decima testa di serie e leader della Next Gen, per la prima volta negli ottavi di uno Slam: 46 75 46 75 61 lo score per Raonic, che ha così “vendicato” la sconfitta patita nei quarti a Roma, dove Sascha ha chiuso da trionfatore firmando gli Internazionali BNL d’Italia.
Il ‘Manic Monday’ ha fatto ieri una vittima eccellente, il tanto pronosticato per la vittoria finale Rafael Nadal. Il 30enne spagnolo, presentatosi a Londra sulla scorta del decimo storico trionfo al Roland Garros ha visto interrompersi la striscia di 28 set vinti consecutivamente a livello Slam per mano del lussemburghese Muller, che lo aveva già sconfitto sui prati nobili nel 2005 a livello di 2° turno. Muller senza cedere mai la battuta e con un break per set ha fatto sue le prime due frazioni (63 e 64), per poi subire la reazione d’orgoglio del maiorchino, che ha pareggiato i conti con identici parziali. Ma nel quinto e decisivo set, iniziato con il rivale per primo al servizio, il mancino di Manacor si è trovato sempre a inseguire. Rafa ha lottato e sofferto, salvando quattro match-point (due sul 5-4 e altrettanti sul 10-9), finendo però per cedere 15-13. Promossi nei quarti anche Cilic, che non ha ancora perso un set, Murray, che in tre ha superato Paire; Berdych che in 5 set ha piegato Thiem. Oggi tocca a Djokovic cercare il passaggio di turno.


Roger Federer

In programma oggi a Wimbledon anche i quarti di finale al femminile.
 
 
 
Scrivici
 

Argomenti

Altri sport

Contributo spese spedizione e diffusione

Cronaca

Curiosità

Dalle regioni

Di tutto un po'

Facce da tennis

Gli sponsor

Gli ultimi arrivi tra i circoli

Golf Journal

I negozi selezionati di Tennis Journal

Italian Top Events

L'angolo tecnico

Le classifiche

Le interviste

Maestri

Notizie dal mondo

Personaggi

Presentazioni

Tennis e salute

Ultime notizie