Tennis Journal - tel. 011 3828128 - Iscrizione tribunale di Torino N. 4852 del 24/11/1995 - Direttore responsabile: Roberto Bertellino
 
21/11/2017
 

La storia
 

La sede
 

Gli obiettivi
 
Dalle regioni
Piemonte
Rondoni e Bolla avanti al Country Cuneo (22/08/2017)
Prima giornata di main draw nel 15.000 $ ITF al Country Cuneo. Subito in luce due tennisti piemontesi, ovvero il braidese Andrea Bolla ed il vercellese Pietro Rondoni. Bolla, proveniente dalle qualificazioni, ha letteralmente travolto il sulla carta più quotato toscano Davide Della Tommasina, in carriera best ranking nel 2015 di numero 835 Atp. Bolla, perfetto da inizio a fine match (durato in totale 51 minuti), è salito negli ottavi (in programma giovedì) grazie ad un netto 6-0 6-0: “Un giocatore che sta stupendo – ha sottolineato il direttore di torneo Paolo Ponzio – per la continuità di rendimento palesata fin dai match nel tabellone di qualificazione. Fa le cose giuste al momento giusto mettendo in campo grande maturità, anche contro avversari più abituati a frequentare scenari internazionali”. Andrea Bolla anche oggi era seguito da coach Massimo Puci, con il quale si allena al Match Ball Bra in compagnia di professionisti come Donati, Eremin e Golubev. Della stessa area fa parte anche il russo Kirill Kivattsev che ha superato il primo scoglio della rassegna cuneese, Antonio Zucca, con il punteggio di 6-1 6-4.
Anche Pietro Rondoni, ottava testa di serie, ha vinto il primo match in tabellone principale contro la giovane wild card locale Nicolò Giordano. Troppo grande l’attuale divario tecnico e d’esperienza tra i due, con il vercellese a segno 6-0 6-1 in 50 minuti.
Nulla da fare invece per il torinese Stefano Reitano, reduce dalle vincenti qualificazioni, fermato al termine di un confronto molto combattuto (7-6 6-4) da Andres Gabriel Ciurletti. Un testa a testa agonisticamente intenso che ha regalato emozioni al pubblico cuneese. Promosso tra i migliori sedici anche il russo Alexander Zhurbin, che si è imposto per 6-2 6-4 sul lombardo Federico Maccari, che ieri si era qualificato tra i big. Sorrisi di primo turno anche per Riccardo Balzerani, 18enne wild card della Federazione, che ha fermato con un doppio 6-4 Marco Miceli, nonostante qualche errore non forzato di troppo. Il programma di singolare si chiuderà con la sfida Borella – Ornago. Domani si chiuderanno i match di primo turno con gli altri 9 testa a testa. Intanto prosegue il programma di doppio.
Roberto Bertellino


Pietro Rondoni (foto Maniscalco)
 
 
Scrivici
 

Argomenti

Altri sport

Contributo spese spedizione e diffusione

Cronaca

Curiosità

Dalle regioni

Di tutto un po'

Facce da tennis

Gli sponsor

Gli ultimi arrivi tra i circoli

Golf Journal

I negozi selezionati di Tennis Journal

Italian Top Events

L'angolo tecnico

Le classifiche

Le interviste

Maestri

Notizie dal mondo

Personaggi

Presentazioni

Tennis e salute

Ultime notizie