Tennis Journal - tel. 011 3828128 - Iscrizione tribunale di Torino N. 4852 del 24/11/1995 - Direttore responsabile: Roberto Bertellino
 
26/09/2018
 

La storia
 

La sede
 

Gli obiettivi
 
Cronaca
Buona la prima nelle qualificazioni degli Australian Open per 7 italiani
A 2° turno anche Sonego e Napolitano, oltre che Giannessi, Travaglia, Gaio, Caruso e Berrettini. Out Arnaboldi, Cecchinato, Vanni e Giustino (10/01/2018)
Il primo Slam di stagione, gli Australian Open, ha aperto i battenti oggi con la prima giornata delle qualificazioni maschili nella quale erano impegnati ben 11 giocatori azzurri. Di questi sono stati 7 a salire al secondo turno, ovvero Stefano Napolitano, Stefano Travaglia, Lorenzo Sonego, Andrea Giannessi, Salvatore Caruso, Federico Gaio e Matteo Berrettini. Eliminati invece in prima battuta Andrea Arnaboldi, Lorenzo Giustino, Marco Cecchinato e Luca Vanni.
Stefano Napolitano, biellese classe 1995, ha piegato l'americano Sarkissian per 6-7 7-6 4-0 rit. e venerdì troverà sulla sua strada il canadese Vasek Pospisil, che ha eliminato dalla contesa Lorenzo Giustino in due set e vanta come miglior classifica Atp (27 gennaio 2014) la numero 25 in singolare (in doppio è stato anche numero 4). Stefano Travaglia, numero 21 delle qualificazioni, ha eliminato in tre set (6-4 6-7 6-4) il serbo Milojevic ed ora (domani) è atteso dallo spagnolo Munar per salire al turno decisivo. Un Munar che in due set ha tolto dai giochi il canturino Andrea Arnaboldi (6-2 6-4). Lorenzo Sonego, alla sua prima partecipazione alle qualificazioni di un torneo "Top four" ha superato in due set (7-5 6-3) il brasiliano Monteiro, testa di serie numero 12 del draw preliminare e numero 118 del ranking mondiale. Il torinese, seguito in Australia dal coach Gipo Arbino, sfiderà venerdì l'egiziano Safwat, che ha battuto all'esordio Jurgen Zopp con lo score di 6-4 6-3.
Al secondo turno è approdato anche Salvatore Caruso, che ha stoppato la corsa del turco Ilkel in due frazioni (6-2 6-4) ed ora troverà sul proprio percorso l'ostico Norbert Gombos. Alessandro Giannessi ha avuto la meglio in tre set dell'indiano Nagal e ora è atteso dall'americano Escobedo, testa di serie numero 11. Vittoria al fotofinish di Matteo Berrettini, contro il britannico Broady (5-7 6-3 7-6). Per lui, ora, il polacco Hubert. Successo convincente di Federico Gaio, contro lo svizzero Laaksonen, e sfida di secondo turno contro l'argentino Collarini.
Nulla da fare come detto per Cecchinato, fermato 6-3 7-6 dall'australiano Mousley, e Luca Vanni, rispedito al mittente per mano dello spagnolo Ojeda Lara, in tre set.
Roberto Bertellino


Srefano Napolitano in azione
 
 
Scrivici
 

Argomenti

Altri sport

Contributo spese spedizione e diffusione

Cronaca

Curiosità

Dalle regioni

Di tutto un po'

Facce da tennis

Gli sponsor

Gli ultimi arrivi tra i circoli

Golf Journal

I negozi selezionati di Tennis Journal

Italian Top Events

L'angolo tecnico

Le classifiche

Le interviste

Maestri

Notizie dal mondo

Personaggi

Presentazioni

Tennis e salute

Ultime notizie